Uccise un uomo a calci e pugni: ricercato per omicidio trovato ad Ardea ed arrestato

L'assassino trovato in un complesso di edifici occupati abusivamente. Era ricercato dal 2000 dalle autorità bulgare

Era ricercato per un omicidio dal 31 maggio del 2000. A finire nella rete dei carabinieri della compagnia di Pomezia un cittadino bulgaro senza fissa dimora,   localizzato e sottoposto ad arresto provvisorio dai Militari dell'Arma presso un complesso di edifici per lo più abusivamente occupati da extracomunitari ad Ardea.

RICERCATO PER OMICIDIO - L'uomo era ricercato in campo internazionale in quanto raggiunto da un mandato d’arresto europeo, emesso il 20 luglio 2012, dal Tribunale di Vratsa (Bulgaria), perché ritenuto responsabile dell’omicidio di un connazionale, commesso il 31 maggio 2000 in Mezdra (sempre in Bulgaria).

LATITANTE DA 14 ANNI - L’uomo era stato arrestato in flagranza di reato dalle autorità Bulgare, ancora accanto al corpo della vittima, dopo che lo aveva selvaggiamente picchiato sino a cagionarne la morte. Decorsi i termini di custodia cautelare, il cittadino bulgaro aveva lasciato il paese di origine e da più di 14 anni viveva in Italia, pensando di aver definitivamente eluso la giustizia Bulgara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CARCERE DI VELLETRI - Dopo l’arresto, il ricercato è stato condotto presso il carcere di Velletri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa che vengano definite le pratiche per l’estradizione in Bulgaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento