Agguato al personal trainer a Primavalle: arrestate altre due persone

Si tratta di Sergio Corradini e Graziano Silipo rispettivamente di 35 e 36 anni, entrambi romani. All'inizio di giugno era stato preso Manolo Zioni

Si chiude il cerchio relativamente all'agguato di via Cogoletto a Primavalle. Dopo l'arresto di Manolo Zioni, avvenuto lo scorso 6 giugno, gli uomini della squadra mobile hanno arrestato quelli che vengono ritenuti essere i suoi due complici. Si tratta di Sergio Corradini e Graziano Silipo rispettivamente di 35 e 36 anni, entrambi romani e conosciuti perché residenti nella zona.

Dalle investigazioni, condotte anche col ricorso a presidi tecnologici, sono emersi gravi indizi di colpevolezza che hanno indotto il G.I.P. del Tribunale di Roma, su richiesta della Procura, a emettere un provvedimento restrittivo della libertà personale a loro carico. I due sono stati rintracciati nelle prime ore di oggi e associati presso la casa circondariale di Regina Coeli.

Era la notte tra il 24 e il 25 maggio quando Gianluca Alleva, personal trainer 35enne, già noto alle forze dell'ordine, fu raggiunto da sette colpi di pistola alle gambe. Un vero e proprio agguato che lo costrinse in terapia intensiva al Gemelli. Lo scorso 6 giugno la squadra mobile aveva arrestato Manolo Zioni, appena tornato in Italia dalla Spagna dove aveva provato a sfuggire alla cattura.

Secondo gli investigatori il movente del delitto sarebbe da ascriversi a un atteggiamento intimidatorio e ritorsivo nei confronti di Alleva, ritenuto da Zioni, responsabile di una perquisizione da lui subita pochi giorni prima, a seguito della quale, tra l’altro, Zioni ha dapprima tentato di entrare in possesso del veicolo della vittima, poi, non riuscendovi, l’ha danneggiata con una mazzetta.

Da ultimo, avrebbe dato appuntamento ad Alleva, la sera del delitto: la vittima, percependo la situazione di pericolo, ha allontanato la fidanzata e l’amico coi quali era in compagnia, affrontando Zioni che, però, non gli avrebbe lasciato il tempo di discutere, esplodendogli addosso numerosi colpi di arma da fuoco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento