Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

San Lorenzo: fugge alla vista degli agenti, arrestato pusher dopo inseguimento

In manette un 26enne. Dopo un breve inseguimento, i poliziotti sono riusciti a bloccarlo e a procedere con il suo arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

Continua i controlli antidroga della Polizia a Roma. Diversi gli arresti delle ultime ore dalla baraccopoli di Castel Romano, fino a Talenti passando per le zona di San Lorenzo, Ponte di Nona e Primavalle.

Il primo a finire in manette un 26enne pusher nato in Marocco. L'uomo era in possesso di 4 involucri di cellophane contenenti sostanza solida marrone di tipo hashish. Alla vista della volante del commissariato San Lorenzo, ha cercato di disfarsi della merce, gettandola tra le auto in sosta.

Dopo un breve inseguimento, i poliziotti sono riusciti a bloccarlo e a procedere con il suo arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Gli uomini del commissariato Casilino, invece, hanno arrestato due romani di 20 e 38 anni sorpresi mentre smerciavano cocaina in zona Ponte di Nona. Alla vista dei poliziotti, i due hanno tentato di liberarsi di alcuni involucri di cellophane che contenevano cocaina e hashish. Condotti negli uffici di Polizia, sono stati arrestati per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente.

L'ultimo a finire in manette per lo stesso reato è stato un romano di 34 anni. Nella sua abitazione in via Lezzeno a Primavalle, i poliziotti del commissariato Aurelio e del reparto volanti, hanno sequestrato circa 50 grammi di cocaina qualche dose di hashish, 2 bilancini di precisione e 700 euro in banconote di piccolo taglio. 
 


 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Lorenzo: fugge alla vista degli agenti, arrestato pusher dopo inseguimento

RomaToday è in caricamento