Cronaca

Palazzo dello spaccio a San Lorenzo: pusher scoperti da un cane antidroga

Tre arresti con oltre dosi di hashish sequestrati. Determinante l'apporto fornito dal cane Alek

Tre arresti per droga a San Lorenzo. Tutti nello stesso palazzo. E' questo l'esito di due operazioni portate a termine dagli agenti del commissariato locale. Nel primo caso i poliziotti, avuto seguito le mosse di un romano di 61 anni, sottoposto agli arresti domiciliari ed all'avviso orale del Questore che continuava a spacciare 'fumo'.

Gli agenti hanno così eseguito una perquisizione domiciliare. I sospetti si rivelati fondati: l'uomo nascondeva in casa 4 panetti di hashish, 3 integri ed uno già utilizzato per il confezionamento delle dosi.

Poche ore dopo, nello stesso palazzo, notato un viavai sospetto, è scattato un secondo blitz. Questa volta nell'abitazione di una romana di 29 anni. La ragazza aveva in casa pochi grammi di hashish, il materiale per il confezionamento delle singole dosi ed un quaderno con le ordinazioni. 

L'attività è stata estesa a casa e nell'attività commerciale di un 33enne romano, compagno della ragazza e complessivamente, sono stati sequestrati 2 panetti di hashish per un totale di circa 300 grammi. I due sono stati arrestati. Determinante, in entrambe le operazioni di polizia, l'apporto fornito da Alek, uno dei cani del reparto cinofili della capitale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo dello spaccio a San Lorenzo: pusher scoperti da un cane antidroga

RomaToday è in caricamento