menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz nelle piazze "aperte" dello spaccio: presi pusher al Pigneto e al Quarticciolo

Al Pigneto lo spacciatore è stato bloccato e arrestato dopo un tentativo di fuga, nel quale è andato a sbattere contro un'auto in transito

A Roma c'è spazio per tutti quando si tratta di vendere droga. Le piazze dello spaccio sono ormai divise in due categorie, quelle "aperte" e quelle "chiuse". Le prime sono quelle mappate, note ai più, quartier generali fuori e al limite del confine con il Grande Raccordo Anulare che riforniscono la Capitale.

Poi ci sono le piazze "aperte", quelle senza padroni in cui con il contatto giusto si può acquistare e rivendere qualunque sostanza. Questo succede soprattutto nei luoghi della movida o dove ci sono i locali come nel caso del Pigneto. Qui i carabinieri in poche ore prima hanno fermato una compravendita di droga e poi hanno messo le manette ai polsi ad un altro spacciatore. A finire nei guai un senegalese di 26 anni, sorpreso a spacciare in via Aquila angolo piazza del Pigneto.

Pusher scappa e finisce contro un'auto

I carabinieri del Nucleo Operativo di piazza Dante, in borghese, lo hanno sorpreso mentre cedeva 1,6 grammi di marijuana ad uno studente universitario della provincia di Salerno, in cambio di 20 euro. L'acquirente è stato bloccato e segnalato alla Prefettura quale assuntore di droghe mentre il pusher è stato bloccato e arrestato dopo un tentativo di fuga, nel quale è andato a sbattere contro un'auto in transito

Nelle sue tasche, lo spacciatore aveva ulteriori 7,6 grammi della stessa sostanza stupefacente. Prima di essere condotto in camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo, il pusher è stato fatto visitare presso il pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni dove gli sono state diagnosticate delle leggere contusioni che si è procurato nell’impatto con l’auto mentre tentava di scappare.

Creare un giro di spaccio non è mai stato così facile

Arrestato pusher al Quarticciolo

In un'altra operazione, invece, i militari della Stazione Roma Tor Tre Teste hanno arrestato un egiziano di 41 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'uomo è stato pizzicato in via Ostuni, al Quarticciolo, e trovato in possesso di una decina di dosi di cocaina, pronte per essere cedute agli acquirenti, e di 135 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio. La droga e il denaro sono stati sequestrati, mentre il pusher è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo. Controlli, quelli nelle piazze di spaccio "aperte" che si sommano ai blitz nei fortini di San Basilio e Tor Bella Monaca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento