Forze dell'ordine assediano il Pigneto: 21 arresti per droga, proposti sigilli per un bar della zona

Ventiquattr'ore di arresti e sequestri di droga nel noto quartiere di movida. Il Questore sta vagliando l'ipotesi di chiusura per due settimane di un bar del quartiere

Controlli a tappeto in tutto il quartiere. Strade, case, cantine, garage e negozi del Pigneto sono stati passati al setaccio di Carabinieri e Polizia, in una ventiquattr'ore di arresti e sequestri, per il quartiere di movida sotto scacco dello spaccio. 

L’operazione condotta congiuntamente dalle due forze di Polizia, cui ha partecipato l’8° Reggimento Carabinieri Lazio, le Volanti, il Reparto Mobile e i Reparti speciali dei cinofili, a cui si sono aggiunti anche gli uomini delle stazioni e commissariati competenti per territorio, ha consentito di arrestare 21 persone, quasi tutti pusher di etnia africana, trovati in possesso di droga già suddivisa in dosi e pronta per essere spacciata.

IL VIDEO DELL'OPERAZIONE

Nella rete anche uno straniero, ritenuto dagli operatori un vero e proprio “corriere", fornitore di molti degli spacciatori al dettaglio che, specie nelle ore serali, operano nella zona rimanendo appostati nei diversi angoli delle strade.

Oggetto di attenzioni da parte di uno dei cani antidroga impiegati, l’uomo, un cittadino del Ghana di appena 21 anni, è stato controllato e trovato in possesso di oltre 400 grammi di marijuana, nascosta nello zaino e negli slip. In totale, durante tutta l’operazione, sono state controllate oltre 200 persone. 

Tra questi, 63 stranieri, non in regola con i documenti di identificazione, sono stati accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione di via Teofilo Patini per ulteriori accertamenti sull’identità personale e la loro posizione al momento è al vaglio degli investigatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante le fasi del controllo non sono mancate le verifiche nei diversi esercizi commerciali della zona. Per uno dei bar controllati, risultato essere luogo di ritrovo di diversi pregiudicati, è stata effettuata la proposta di chiusura per la durata di 15 giorni, ora al vaglio del Questore. Diverse persone identificate, trovate in possesso di modiche quantità di stupefacente, sono state segnalate al Prefetto come assuntori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento