Cronaca Ostia

Controlli ad Ostia: 7 arresti in 24 ore. Fermato uomo con ascia nello zaino

Continua il capillare controllo del territorio dei Carabinieri di Ostia, attuato con molteplici posti di controllo alla circolazione stradale

Continua il controllo dei Carabinieri ai Ostia che ha portato all'arresto di 7 persone e alla denuncia di altre 4. Nel corso delle verifiche presso i locali dell'ex colonia Vittorio Emanuele III, i militari hanno individuato e arrestato un albanese 32enne il quale, nonostante fosse stato già destinatario di un provvedimento di espulsione, era illecitamente rientrato nel territorio italiano. L'uomo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida.

I controlli dei Carabinieri sono continuati anche nelle aree di residenza popolare e hanno consentito di arrestare un 48enne romano, già noto agli uffici, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L'uomo era stato precedentemente segnalato dai Carabinieri per evasione in quanto era stato trovato in strada, in palese violazione delle prescrizioni impostegli dal giudice. È stato pertanto accompagnato presso il carcere di Regina Coeli. Stessa sorte è toccata a un 21 romano, anch'esso arrestato dai Carabinieri e sottoposto agli arresti domiciliari, per reati inerenti agli stupefacenti. Il 21enne è stato individuato e rinosciuto dai militari in strada, in una via di Casalpalocco e l'hanno subito bloccato e ammanettato.

Sempre nella stessa zona di Ostia ponente è stato arrestato un romano 30enne già agli arresti domiciliari, sorpreso nell'abitazione con un altro uomo, in violazione delle prescrizioni. Arrestato immediatamente è stato nuovamente messo agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza. Sempre ad Ostia ponente sono state denunciate altre due persone le quali, pur essendo state sottoposte alla misura della sorveglianza speciale, si erano allontanate dalle proprie abitazioni al di fuori dell’orario prescritto.

Nella rete dei controlli dei Carabinieri di Ostia è incappato un 47enne romeno, arrestato per "detenzione ai fini dello spaccio di stupefacenti". L'uomo, dopo un prolungato servizio di osservazione è stato sorpreso ad Ostia con molteplici dosi di crack nello zaino; immediatamente arrestato, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma, in attesa dell'udienza di convalida.

I controlli sono proseguiti anche presso le stazioni metropolitane dove, in quella Lido Nord, è stato individuato un indiano 48enne che deteneva nel proprio zaino un’ascia della lunghezza di oltre 35 centimetri. L’uomo, che non ha dato una plausibile motivazione del possesso, è stato denunciato per "porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere" e l’arma è stata sequestrata.

Ad Acilia, invece, i controlli dei Carabinieri sono stati indirizzati verso un’abitazione occupata da una coppia dove erano stati notati degli “strani movimenti”. L’osservazione dell’attività e la successiva perquisizione ha permesso ai Carabinieri di rinvenire diverse dosi di stupefacenti, abilmente occultate in una libreria nonché la somma di circa 200 euro in contanti, provento dell’attività illecita. La coppia, un 40enne agli arresti domiciliari e una 43enne già nota, è stata immediatamente arrestata, mentre lo stupefacente è stato sequestrato.

Un’altra persona fermata in strada dai Carabinieri è stata trovata con 3 dosi di marijuana nelle tasche. La successiva perquisizione effettuata nell’abitazione permetteva di trovare quasi 5 grammi della stessa sostanza e ulteriori 5 grammi di hashish; l’uomo è stato denunciato per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. Durante il servizio sono stati controllati 86 veicoli, identificate 139 persone e segnalato un giovane alla Prefettura di Roma, quale assuntore di sostanze stupefacenti.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli ad Ostia: 7 arresti in 24 ore. Fermato uomo con ascia nello zaino

RomaToday è in caricamento