Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

'Ndrangheta nella Capitale: tre arresti. Sequestrati negozi, conti e immobili

Nella Capitale, e nella zona nord della provincia, i tre avevano ramificati interessi criminali e imprenditoriali. Tra i sequestri effettuati un Compro Oro e un'azienda di allevamento bestiame

Tre arresti ad opera della Polizia di Stato. Tre persone, ai vertice della 'ndrangheta calabrese appartenenti alle ‘ndrine Palamara – Scriva – Mollica – Morabito, operanti nel settore jonico della provincia di Reggio Calabria, sono finite in manette.

Nella Capitale, e nella zona nord della provincia, i tre avevano ramificati interessi criminali e imprenditoriali. Sono ritenuti responsabili dalla Direzione Distrettuale Antimafia, che ha coordinato le indagini, di intestazione fittizia di beni aggravata dal metodo mafioso, reati commessi per favorire l’associazione mafiosa in Calabria e a Roma per il controllo delle attività illecite sul territorio.

Tra i sequestri effettuati dagli agenti una gioielleria Compro Oro, un'azienda di allevamento bestiame, macellazione carni e produzione di latticini, un negozio di ottica nonché numerosi conti correnti bancari e diversi immobili, per un valore complessivo che supera i cento milioni di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ndrangheta nella Capitale: tre arresti. Sequestrati negozi, conti e immobili

RomaToday è in caricamento