menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arresti per furti e spaccio: il bilancio del Piano di controllo dei Carabinieri

Nove arresti e nove denunce in diverse zone della Capitale: è il bilancio del Piano straordinario di controllo effettuato dai carabinieri a partire da dicembre

Arresti per furti di ogni genere e per spaccio di stupefacenti eseguiti quasi tutti in flagranza di reato. È il bilancio del piano straordinario di controllo dei carabinieri, partito all’inizio di dicembre, che ha portato nelle ultime ore a nove persone arrestate ed altre nove denunciate.

I primi due a finire in manette sono stati un 20enne ed una 21enne, entrambi di nazionalità venezuelana, arrestati dai Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo dopo aver rubato vari capi di abbigliamento da alcuni negozi di via del Corso. I Carabinieri della Compagnia di Roma San Pietro, in tre diversi episodi, hanno arrestato prima una 50enne romana che è stata sorpresa sul tram n. 2 dopo aver tentato di rubare il portafogli a una giovane turista, poi è stata la volta di due cittadini romeni di 22 e 27 anni, sorpresi dai militari all’interno di un treno della linea A della metropolitana all’altezza della fermata Lepanto dopo aver sfilato il portafogli ad un ignaro turista. Infine, sempre gi stessi Carabinieri hanno arrestato due nomadi di 19 e 23 anni, entrambe già note alle forze dell’ordine, sorprese all’altezza fermata Repubblica della linea Metropolitana della Capitale dopo aver tentato di alleggerire un turista.

Un 20enne italiano, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Roma Centro perché pizzicato a piazza Venezia dopo aver rubato il portafogli a una giovane turista. I Carabinieri della Compagnia di Roma Piazza Dante invece hanno arrestato un 26enne, spagnolo, sorpreso mentre spacciava dosi di hashish e denunciati altri nove per vari reati: due giovani, rispettivamente di 14 e 15 anni, entrambe romane sorprese dopo aver rubato capi di abbigliamento da un centro commerciale. Una 24enne originaria dell’Ucraina è stata sorpresa dopo aver rubato prodotti cosmetici da una profumeria; un 29enne del Bangladesh è stato sorpreso ad esercitare attività di commercio ambulante senza avere alcuna autorizzazione. Un 25enne tunisino è stato denunciato poiché trovato in possesso di un coltello con lama di 15 cm circa, un 50enne ed un 51enne, entrambi romani, per violazione degli obblighi imposti dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale a cui erano sottoposti ed infine un 31enne romano trovato in possesso di poche dosi di marijuana, un 27enne romano sorpreso alla guida dell’auto in stato di ebbrezza alcolica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento