rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Tor Bella Monaca

Tor Bella Monaca, controlli dei Carabinieri: 5 arresti

La scorsa notte i militari hanno effettuato una vasta operazione di controllo nelle principali arterie della zona

Maxi operazione di controllo la notte scorsa da parte dei Carabinieri nel quartiere di Tor Bella Monaca. I militari hanno passato a setaccio le principali arterie della zona. Numerose pattuglie della Stazione Carabinieri di Tor Bella Monaca e del Nucleo Operativo della Compagnia di Frascati, con personale in borghese e in uniforme hanno setacciato il popoloso quartiere per contrastare ogni forma di illegalità. Diverse le perquisizioni e controlli alla ricerca di droga e armi. Sorvegliati speciali i luoghi di ritrovo di stranieri e pregiudicati. Nel corso dell’attività sono state arrestate 5 persone responsabili a vario titolo di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini spaccio, porto abusivo di arma illegale e detenzione di munizionamento da guerra.

A finire in manette per primo è stato un 41enne originario di Bolzano, ma da tempo residente a Roma, già conosciuto alle Forze dell’Ordine, sorpreso a bordo della sua autovettura, armato di pistola e pronto a fare fuoco. Nel passare al setaccio le strade del quartiere, i Carabinieri della Stazione di Tor Bella Monaca hanno notato l’uomo a bordo della propria auto con fari e motore spenti, in via Gastinelli, e hanno deciso di controllarlo. Hanno fronteggiato la reazione del malvivente che, alla vista dei Carabinieri, stava per impugnare la pistola che teneva sul sedile, sotto la coscia, e lo hanno immobilizzato. L’arma, una pistola marca beretta con matricola abrasa munita di 15 colpi, calibro 7,65 parabellum, più uno in canna, pronto per essere esploso senza bisogno di armare, è stata sequestrata. Presso la sua abitazione i militari hanno trovato hashish e cocaina, già confezionata per essere smerciata e tredicimila e cinquecento euro in contanti, probabile provento di attività illecite, tutto sequestrato. La pistola sarà inviata agli esperti dei Carabinieri del RIS di Roma per gli esami balistici. L’arma potrebbe essere stata utilizzata in episodi delittuosi avvenuti recentemente nella Capitale o sul resto del territorio nazionale.

Tra gli altri arrestati ci sono 3 pusher sorpresi, in tre distinti episodi a spacciare droga nelle strade di Tor Bella Monaca: un romano di 33 anni, già noto alla Forze dell’ordine e sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, sorpreso a cedere dosi di hashish e marijuana in via Duilio Cambellotti;  un uomo del Gambia di 45 anni e un nigeriano di 26, sorpresi a cedere dosi di marijuana rispettivamente in via dell’Archeologia e in via Galtarossa. Sequestrate numerose dosi di hashish, marijuana e denaro contante. Saranno tutti processati con rito direttissimo. Il quinto arrestato è un romano di 48 anni, già agli arresti domiciliari in via dell’Archeologia, al quale i Carabinieri hanno notificato un’ordinanza di esecuzione pena, dovendo scontare un anno e otto mesi di reclusione per detenzione e spaccio di stupefacenti, portato al carcere di Rebibbia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Bella Monaca, controlli dei Carabinieri: 5 arresti

RomaToday è in caricamento