menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il coltello sequestrato all'aggressore

Il coltello sequestrato all'aggressore

Civitavecchia, aggredisce due agenti con un coltello da cucina: arrestato 28enne

Impugnava un coltello lungo 45 centimetri. A seguito di una colluttazione l'uomo ha ferito due agenti della Polizia di Stato. Per il suo arresto è stato necessario anche l'ausilio d'una pattuglia dei Carabinieri

Girava in piena notte brandendo un coltello da cucina lungo 45 centimetri. La segnalzione, giunta al Commissariato di Civitavecchia alle 3.30, ha fatto partire l'operazione. In pochi minuti una pattuglia ha rintracciato l'uomo.

Il giovane con il coltello

Un tunisino di 28 anni, poi risultato irregolare, è stato fermato dagli agenti della Polizia di Stato alle prime ore di sabato 7 settembre in via Don Milani. Alla vista della volante, il giovane ha cercato di fuggire a piedi ma è stato raggiunto dopo pochi metri. Anzichè arrendersi alle forze dell'ordine, il 28enne ha opposto resistenza.

Feriti due agenti

Dalla violenta colluttazione è rimasto ferito un agente, oltre che dalla lama, anche dal morso del tunisino. Ne avrà per 10 giorni. Più grave la prognosi, di 30 giorni, che è stata data alla collega che, scaraventata a terra, ha riportato l'infrazione di una vertebra. Nonostante fossero feriti, i due agenti sono riusciti a disarmare lo straniero. 

L'arresto

In ausilio è successivamente giunta anche una pattuglia della Compagnia Carabinieri di Civitavecchia grazie alla quale il ragazzo, ormai disarmato ma ancora recalcitrante, è stato definitivamente fermato e condotto negli uffici di via viale della Vittore doves i è proceduto con le operazioni di identificazione. J.A., queste le iniziali dell'uomo, è stato arrestato ed il "coltellaccio", di quelli in uso nelle macellerie, è stato sequestrato insieme ad uno smartphone che, il tunisino, aveva gettato durante la fuga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento