rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Cinecittà / Via Statilio Ottato, 29

Stalking: da due mesi la minacciava di morte, arrestato 50enne

Lei, in un profondo stato di ansia, ha chiamato il 112. I carbinieri lo hanno arrestato dopo averlo visto minacciare la donna per l'ennesima volta

Arrestato ieri dai Carabinieri con l'accusa di “Stalking” perpetrato ai danni di una quarantenne. La donna ha telefonato al 112 in un profondo stato di ansia; ha denunciato di subire da tempo continue minacce di morte da parte di D.A., 50enne, disoccupato, noto già alle forze dell’ordine per altri reati. Da due mesi la perseguitava. I militari, arrivati a casa della donna e dopo averle parlato, hanno deciso di rimanere in osservazione in attesa che il persecutore tornasse. E' tornato, e dopo aver assistito all' ennesima minaccia, i carabinieri lo hanno fermato e accompagnato in caserma.

Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico  e di un telefono cellulare. Senza fissa dimora, conosciuto da molti anni dalla donna che, nei suoi confronti, aveva assunto un atteggiamento altruista e caritatevole. Tanto caritatevole da essere del tutto frainteso dall’uomo che, giorno dopo giorno, si è legato sempre di più alla propria benefattrice fino a pretenderne l’affetto a tutti i costi.

Da lì, le minacce, le continue chiamate e la richiesta assillante di essere ricevuto a casa sua, negli orari più diversi ed indipendentemente dalla sua volontà: una serie asfissiante di comportamenti che avevano le avevano tolto il respiro, cambiandole la vita fino all’intervento dei Carabinieri, che - almeno per ora - le hanno restituito la serenità. Ora detenuto presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’ autorità giudiziaria

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking: da due mesi la minacciava di morte, arrestato 50enne

RomaToday è in caricamento