menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina in villa all'Infernetto: i proprietari lo sentono e lo fanno arrestare

Entra in una villa, ruba 100 euro e un sacchetto con oggetti preziosi. Nella fuga intima un uomo con un coltello. Fermato il sedicenne

I Carabinieri della Stazione di Casal Palocco hanno arrestato un giovane studente di Ostia, di soli 16 anni, responsabile di rapina impropria in una villetta in via San Candido all’Infernetto.

Il giovane, di origine romena, si era intrufolato nell'abitazione ma, a causa del troppo rumore proveniente dal piano superiore, aveva destato sospetti nella donna che stava rientrando a casa. Intuita la presenza del ladro nell'appartamento la propietaria ha immediatamente chiamato i militari. Il ragazzo, scoperto, ha optato per la fuga nelle vie limitrofe.

Le urla della donna, intanto, avevano attirato l'attenzione di un operaio di nazionalità polacca, che stava lavorando in strada poco distante. Tentando di porre fine alla fuga del ragazzo, l'operaio è intervenuto ma il ragazzo, pur di garantirsi la fuga, lo ha minacciato con un coltello. 

Sul posto sono allora intervenuti i militari che hanno arrestato il romeno minorenne. E' stato accompagnato nel centro di Prima Accoglienza “Virgina Agnelli” di Roma.  La refurtiva, 100 euro in contanti e un sacchetto con oggetti preziosi d'oro per una somma di 1000 euro, sono stati riconsegnati alla proprietaria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento