Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Navona

Consegna pizze e coca(ina), la cena è da sballo: si finge rider per consegnare droga a domicilio

I soldi dello spaccio erano nascosti nelle scarpe. Il rider è stato arrestato

Si fingeva rider per consegnare la droga a casa. A scoprirlo gli agenti di polizia del I Distretto Trevi Campo Marzio, che hanno fermato l'uomo che utilizzava una tecnica non nuova. A bordo di uno scooter e munito di una sacca di una società di delivery totalmente estranea ai fatti, l'uomo è stato visto mentre passava più volte nell'area del centro storico di piazza Navona.

Il "rider", un italiano 40enne, una volta fermato dagli agenti durante uno specifico servizio antidroga, ha affermato, mostrando la borsa termica, di aver effettuato delle consegne per la cena, non specificando però l'indirizzo del cliente consegnatario né tantomeno mostrando gli scontrini e le relative ricevute. Il suo nervosismo ha insospettito gli agenti che hanno così proceduto al controllo del "rider" recuperando ben 29 involucri di cocaina ed una somma di 575 euro occultati all’interno delle scarpe. Al termine delle indagini il 40enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegna pizze e coca(ina), la cena è da sballo: si finge rider per consegnare droga a domicilio

RomaToday è in caricamento