Torrino, il quartiere fa rete: informazioni sui social per far arrestare il rapinatore di anziani

L'identificazione del rapinatore è avvenuta grazie all'attività dei carabinieri e alla collaborazione dei cittadini del quartiere

Aggrediva gli anziani spaccandogli in testa bottiglie o piatti, poi li rapinava, ma dopo una appurata indagine è stato individuato e arrestato. Al termine di un'attività di indagine dei carabinieri della Stazione di Torrino Nord e coordinato dal Procuratore Aggiunto Lucia Lotti, il Gip del Tribunale di Roma ha emesso un'ordinanza che dispone i domiciliari per un 26enne romano, incensurato accusato di aver compiuto due rapine aggravate in danno di due anziani, avvenute nel corso dell'estate nel quartiere del Torrino, a distanza di poco più di un mese una dall'altra.

In particolare, lo scorso 4 agosto, mentre transitava in via Deserto del Gobi, una signora di 75 anni è stata colpita con una bottiglia di vetro, una prima volta alle spalle e con altri due colpi alla testa, tali da mandare in frantumi la bottiglia. Approfittando dello stordimento della vittima, l'aggressore le ha rubato la borsa contenente un telefono cellulare e 100 euro.

Il 7 settembre scorso, sempre nella medesima zona (via Pechino angolo via Deserto del Gobi), il rapinatore arrestato ha aggredito e rapinato un uomo di 69 anni: avvicinatosi alle spalle, lo ha colpito in testa con un piatto di porcellana tirato fuori dallo zaino, che per la violenza dell'urto andava in frantumi.  

L'identificazione del 26enne è avvenuta grazie all'attività dei carabinieri della Stazione di Torrino Nord e alla collaborazione dei cittadini del quartiere che hanno fornito notizie utili per lo sviluppo delle indagini, scambiandosi informazioni su social network.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della perquisizione a casa dell’arrestato, conseguente all'arresto, i militari hanno rinvenuto e sequestrato 11 grammi di hashish che ha comportato anche la segnalazione al Prefetto di Roma quale assuntore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

  • Centro commerciale Maximo, salta l'inaugurazione: le insegne sono coperte e sull'apertura cala il silenzio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento