Cronaca Torrino

Torrino, il quartiere fa rete: informazioni sui social per far arrestare il rapinatore di anziani

L'identificazione del rapinatore è avvenuta grazie all'attività dei carabinieri e alla collaborazione dei cittadini del quartiere

Aggrediva gli anziani spaccandogli in testa bottiglie o piatti, poi li rapinava, ma dopo una appurata indagine è stato individuato e arrestato. Al termine di un'attività di indagine dei carabinieri della Stazione di Torrino Nord e coordinato dal Procuratore Aggiunto Lucia Lotti, il Gip del Tribunale di Roma ha emesso un'ordinanza che dispone i domiciliari per un 26enne romano, incensurato accusato di aver compiuto due rapine aggravate in danno di due anziani, avvenute nel corso dell'estate nel quartiere del Torrino, a distanza di poco più di un mese una dall'altra.

In particolare, lo scorso 4 agosto, mentre transitava in via Deserto del Gobi, una signora di 75 anni è stata colpita con una bottiglia di vetro, una prima volta alle spalle e con altri due colpi alla testa, tali da mandare in frantumi la bottiglia. Approfittando dello stordimento della vittima, l'aggressore le ha rubato la borsa contenente un telefono cellulare e 100 euro.

Il 7 settembre scorso, sempre nella medesima zona (via Pechino angolo via Deserto del Gobi), il rapinatore arrestato ha aggredito e rapinato un uomo di 69 anni: avvicinatosi alle spalle, lo ha colpito in testa con un piatto di porcellana tirato fuori dallo zaino, che per la violenza dell'urto andava in frantumi.  

L'identificazione del 26enne è avvenuta grazie all'attività dei carabinieri della Stazione di Torrino Nord e alla collaborazione dei cittadini del quartiere che hanno fornito notizie utili per lo sviluppo delle indagini, scambiandosi informazioni su social network.

Nel corso della perquisizione a casa dell’arrestato, conseguente all'arresto, i militari hanno rinvenuto e sequestrato 11 grammi di hashish che ha comportato anche la segnalazione al Prefetto di Roma quale assuntore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrino, il quartiere fa rete: informazioni sui social per far arrestare il rapinatore di anziani

RomaToday è in caricamento