Cronaca Esquilino / Piazza della Repubblica

"Mi è caduto il cellulare" e scende sui binari. I carabinieri lo fermano e li aggredisce

E' successo alla stazione di 'Repubblica'. Voleva raccogliere un telefono che in realtà non è stato ritrovato sui binari

Voleva scendere sui binari per raccogliere il telefono che gli era caduto, ma in realtà nessun cellulare è stato rinvenuto.

E' successo ieri sera nella stazione metro di 'Repubblica' quando un egiziano di 50 anni, in evidente stato di agitazione, si è fatto largo tra la folla di passeggeri e ha provato a scendere sui binari del treno. La vigilanza è immeritamente intervenuta per bloccare il 50enne che ha però giustificato la sua azione urlando di dover raccogliere il telefono. In realtà la vigilanza non ha rinvenuto nessun cellulare e ha allertato il 112. 

Dopo l'identificazione da parte dei Carabinieri del Nucleo radiomobile di Roma, il 50enne ha provato a dimenarsi aggredendo i militari. Dopo una breve colluttazione, i Carabinieri sono riusciti a immobilizzare l'egiziano, che è stato arrestato e portato in caserma  in attesa del rito in direttissimo. Ora dovrà difendersi dall'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi è caduto il cellulare" e scende sui binari. I carabinieri lo fermano e li aggredisce

RomaToday è in caricamento