menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinatore latitante trovato nella baraccopoli di via Candoni

I carabinieri arrestano un 23enne accusato di rapina e evasione. Per il Tribunale di Roma era latitante dal luglio del 2015

Un normale controllo all'interno della baraccopoli istituzionale di via Candoni. E' iniziata così la vicenda che ha portato all'arresto di un latitante di 23 anni nella tarda serata di ieri, venerdì 27 gennaio. 

Tutto è iniziato quando i militari della stazione Roma Torrino Nord hanno effettuato controlli tra gli ospiti del villaggio della solidarietà di via Luigi Candoni. Qui, il giovane ragazzo di 23 anni, nato in Germania ma di origine slave, è stato controllato dai carabinieri.

Successivamente è stato portato in caserma e attraverso il riconoscimento delle impronte digitali è emerso che l'uomo era stato dichiarato latitante dal luglio del 2015.

Accusato di rapina, il giovane era stato sottoposto agli arresti domiciliari ma era evaso dal suo modulo abitativo nell'agosto del 2014. Il Tribunale di Roma lo ha dichiarato latitante nel luglio del 2015. Una latitanza finita con l'arresto nella serata di ieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento