Cronaca

Estorce oltre 20.000 euro all'ex datore di lavoro. Arrestato quarantenne

I Carabinieri hanno arrestato un quarantenne per estorsione aggravata ai danni del suo ex datore di lavoro. In un anno l'uomo era riuscito a ottenere dalla vittima più di ventimila euro

In un anno aveva già estorto oltre 20.000 euro al suo ex datore di lavoro, minacciandolo di denunciarlo per avergli procurato delle lesioni durante una lite. I Carabinieri della Stazione Roma Cecchignola lo hanno arrestato con l'accusa di estorsione aggravata.

L'anno scorso, l'uomo, un romano di 40 anni già noto alle forze dell'ordine, e il suo datore di lavoro (55 anni), erano venuti alle mani in seguito a una lite causata da motivi economici. Il quarantenne aveva dato uno schiaffo al cinquatacinquenne, che aveva reagito spintonadolo e facendogli perdere l'equilibrio. Nella caduta il dipendente aveva battuto la testa e riportato una ferita, saturata poi con qualche punto. Dopo l'episodio il quarantenne aveva cominciato a minacciare l'ex datore di lavoro, più o meno velatamente, e a chiedergli somme di denaro sempre maggiori come risarcimento per il danno subito. Il cinquantacinquenne, esausto, ha quindi chiesto aiuto ai Carabinieri, che si sono presentati a un finto appuntamento per il pagamento e hanno arrestato l'estorsore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorce oltre 20.000 euro all'ex datore di lavoro. Arrestato quarantenne

RomaToday è in caricamento