rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca via Gaetano Ermoli

Tre arresti per furti e aggressioni a pubblico ufficiale

Nelle ultime 24 ore sono stati bloccati e arrestati tre uomini, individuati a largo Don Orione, via Gaetano Ermoli e nel Parco di Viale Manlio Gelsomini, per rapina e resistenza a pubblico ufficiale

Ieri sera, all’interno nei giardini nei pressi di largo Don Orione, gli agenti del Commissariato San Giovanni hanno bloccato e arrestato un 37enne romano, N.M., con l'accusa di tentata rapina, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

L'uomo, si è avvicinato ad una coppia di amici, mentre si stava scambiando alcune miniature in collezione, ed è fuggito afferrando improvvisamente la scatola di cartone. Le due vittime hanno allertatato immediatamente il 113 e dopo pochi minuti sono accorsi i poliziotti del Commissariato San Giovanni, bloccando il ladro.

Il 37enne, dopo vari tentativi di fuga, ha aggredito i militari, sottraendosi all'arresto.

E' stato bloccato e poi arrestato anche un cittadino nepalese di 35 anni, N.S.B., per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e rifiuto di declinare le proprie generalità. L'uomo, seduto su una panchina del Parco di Viale Manlioo Gelsomini, è stato visto compiere atti osceni.

I poliziotti lo hanno individuato tra alcune auto parcheggiate mentre tentava di nascondersi. Alla vista dei militari, ha tentato la fuga ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento a piedi. Inutili i suoi tentativi per sottrarsi all’arresto. Dopo aver aggredito gli agenti, è stato immobilizzato ed accompagnato in Commissariato.

Al termine degli accertamenti l’uomo,che è anche destinatario di un ordine di carcerazione per violazioni alla legge sugli stranieri, ha ripetutamente  rifiutato di dare indicazioni sulla propria identità ed è quindi stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e rifiuto di declinare le proprie generalità.

Un'altra segnalazione arrivata al 113, ha permesso di bloccare e arrestare un pluripregiudicato romano di 45 anni, identificato con il nome di P.R., mentre, munito di chiavi falsi ed arnesi atti allo scasso, si introduceva in un'area condominiale di via Gaetano Ermoli, all’Alessandrino,  provando a forzare la porta d’accesso delle cantine del palazzo.

A dare l'allarme ai militari il custode dello stabile, che ha immediatamente contattato i poliziotti, i quali, inviati dalla Sala Operativa della Questura, sono giunti immediatamente sul posto gli agenti del Reparto Volanti, diretto dal dr. Eugenio Ferraro, che hanno sorpreso l’individuo mentre stava armeggiando con un trapano.

Alla vista degli agenti l’uomo ha abbandonato l’utensile cercando di scappare, ma è stato bloccato.


Accompagnato negli Uffici del Commissariato Prenestino, diretto dal dr. Fabrizio Calzoni, è stato arrestato per tentato furto aggravato e possesso di arnesi atti allo scasso. Sul posto infatti, gli agenti hanno sequestrato anche un borsone contenente chiavi false ed attrezzi da scasso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre arresti per furti e aggressioni a pubblico ufficiale

RomaToday è in caricamento