menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falsifica documenti per ottenere prestiti: arrestata dopo più di 10 anni

La donna, una romena di 56 anni, sarà presto estradata nel suo Paese dove sconterà 4 anni di reclusione

Oltre 10 anni di latitanza per questa 56enne romena arrestata lo scorso lunedì17 febbraio dalla squadra anticrimine del Commissariato Appio Nuovo, diretto dal dr. Alfredo Luzi, con l'accusa di furto, appropriazione indebita e falso.

Tra il 2002 e il 2003 la donna, grazie anche all'aiuto di una complice appartenente alla stessa ditta in cui lavorava la straniera, aveva falsificato dei documenti per ottenere l'erogazione di prestiti. Una volta ottenuto il denaro, però, le due se ne sono appropriate per scopi personali rendendosi da quel momento in poi irreperibili.

Dopo lunghe ricerche, la 56enne è stata rintracciata dagli investigatori che l'hanno condotta negli uffici del Commissariato in attesa di estradizione nel suo Paese dove sconterà 4 anni di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento