menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabiniere ucciso, selfie con armi e droga: esaminati i telefoni di Natale Hjort e Lee Elder

Tra le foto ce ne è una in cui si vede Natale "con un guanto blu, all'aperto mentre maneggia una pistola - presumibilmente modello Glock - nell'evidente azione di incamerare il proiettile nella canna"

Una grande quantità di foto con droga, una pistola e denaro. E' quanto hanno trovato i carabinieri del Nucleo Investigativo sul telefono cellulare di Christian Gabriel Natale Hjort, accusato con Finnegan Lee Elder dell'omicidio del vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega. In particolare ci sono immagini di marijuana in barattoli, piante, pastiglie con descrizioni, cocaina in pezzi o crack.

"La quantità di immagini presenti all'interno dell'apparato telefonico, aventi per oggetto effigi riproducenti narcotici e medicinali di vario tipo, è risultata copiosa - si legge nella relazione - Tra le citate immagini ne vengono riportate anche alcune in cui Natale, insieme con la sua presunta  'ragazza' o talvolta da solo, ostenta il possesso di ingenti somme di denaro che, correlate ad alcuni messaggi estrapolati dall'applicativo whatsapp presente nel telefono cellulare dell'indagato, potrebbero essere comunque derivanti dai proventi della vendita dei narcotici".

Nel telefono cellulare di Natale Hjort, l'americano bendato dai carabinieri la cui foto ha fatto il giro del mondo, "sono state rinvenute numerose foto e diversi filmati che ritraggono, sia in luoghi chiusi sia all'aperto, Natale mentre maneggia delle armi. L'aspetto certamente più rilevante che si evince da tali immagini è la particolare predilezione per le armi palesata da Natale, vista la sua irriverenza nell'ostentarne il possesso e la disinvoltura mostrata nel maneggio".

Si legge nei risultati delle analisi del Nucleo Investigativo dei Carabinieri sui telefoni cellulari dei due americani. Tra le foto ce ne è una in cui si vede Natale "con un guanto blu, all'aperto mentre maneggia una pistola - presumibilmente modello Glock - nell'evidente azione di incamerare il proiettile nella canna".

E poi in un'altra, Natale "all'interno di una stanza impugna pericolosamente, filmandosi allo specchio la stessa arma". La stessa arma, ma corredata di mirino laser, appare in un filmato in cui Natale è a torso nudo e indossa un guanto blu. Dalle immagini e dai messaggi trovati nei cellulari dei due americani, scrivono gli investigatori, "emerge il ruolo decisivo assunto da Natale nella commissione dei delitti posti in essere unitamente a Finnegan Lee Elder".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento