menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le armi sequestrate dai carabinieri a Conca d'Oro

Le armi sequestrate dai carabinieri a Conca d'Oro

Conca d'Oro, fermato con una pistola carica in tasca: in casa un'armeria illegale

Accertamenti da parte dei carabinieri per comprendere a cosa servissero le armi. In manette un 34enne

Una pistola carica indosso, una balestra, un machete, una accetta, tre tirapugni, cinque pugnali, dodici coltelli a lama pieghevole e due sfollagente nel suo appartamento. Questa l'armeria illegale trovata dai carabinieri della Compagnia di Roma Montesacro, nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio, a casa di un romano di 34 anni nella zona di Conca d'Oro. 

Nello specifico, i militari del Nucleo Operativo hanno notato l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, aggirarsi con fare sospetto nei pressi di un condominio di via del Casale Giuliani. Sul posto, i Carabinieri hanno controllato il 34enne, che è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica marca Beretta modello 1934, calibro 38, con relativo caricatore e 6 munizioni.

La successiva perquisizione domiciliare, eseguita dai Carabinieri presso l’abitazione dell’uomo, ha consentito di rinvenire le altre armi. Per il 34enne sono scattate le manette per porto abusivo di armi, mentre per l’arsenale rinvenuto nel suo appartamento, i Carabinieri hanno fatto scattare una denuncia a piede libero per detenzione abusiva di armi.

Proseguono gli accertamenti degli investigatori per comprendere a cosa servissero le armi trovate in casa del 34enne. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento