rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Armato di fucile da sub rapina un supermercato

Le ricerche nella zona hanno portato, in meno di 24 ore, al rintraccio del ladro che è stato bloccato e trovato ancora con gli abiti indossati durante la rapina

È entrato un supermercato armato di sub per rapinarlo. È quanto successo nella serata del 24 maggio in via San Martino della Battaglia, in zona Castro Pretorio. Quella sera, un uomo di 30 anni era entrato a volto scoperto e, dopo aver lanciato uno zaino contro la cassiera, l'aveva minacciata con un fucile subacqueo, intimandole di riporre l'incasso all'interno dello zaino.

Appena ricevuto il denaro, l'uomo è scappato a piedi facendo perdere le proprie tracce. Acquisita la denuncia e la descrizione del malvivente, i carabinieri della stazione Macao hanno iniziato a indagare e, grazie alla visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza poste lungo le vie adiacenti e degli esercizi limitrofi al supermercato, sono riusciti a identificare l'uomo. 

Le serrate ricerche nella zona - in particolare nei luoghi di aggregazione e ricovero di pregiudicati e senza fissa dimora – hanno portato, in meno di 24 ore, al rintraccio dell'indiziato in piazza dei Cinquecento che è stato bloccato e trovato ancora con gli abiti indossati durante la rapina. Il 30enne, dopo essere stato anche riconosciuto dal personale del supermercato, è stato portato nel carcere di Regina Coeli. Il fermo dell'uomo è stato convalidato dal tribunale di Roma che ha disposto per lui la custodia cautelare in carcere.  

Ascolta il podcast RomaTodaily su Spotify

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di fucile da sub rapina un supermercato

RomaToday è in caricamento