Nascondeva in casa resti archeologici di epoca romana: denunciato 46enne

I Carabinieri di Ardea hanno denunciato l'uomo ricettazione e violazione della normativa circa la detenzione di reperti archeologici

Anfore, ancore e frammenti d'epoca romana in casa. Un piccolo museo a suo uso e consumo. I Carabinieri di Ardea hanno denunciato in stato di libertà un 46enne romano, ritenuto responsabile di ricettazione e violazione della normativa circa la detenzione di reperti archeologici. 

Al termine della perquisizione domiciliare nell'abitazione dell'uomo i militari hanno trovato un'ancora in piombo di circa 300 chili, un'anfora priva della parte superiore del collo e delle anse, diversi colli frammentari di anfore, un puntale di anfora e undici pesi da telaio in terra cotta. Tutti oggetti risalenti all'epoca romana, come stabilito dal funzionario ai beni archeologici per il Lazio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è la prima volta che nella zona di Ardea i Carabinieri rinvengono beni archeologici di notevole interesse. In passato sono stati diversi e numerosi i sequestri effettuati presso abitazioni utilizzate spesso come veri e propri depositi da appassionati che li detengono godendone in via esclusiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento