Dalla Regina Elisabetta alla canonizzazione dei Papi: aprile di grandi eventi per la Capitale

Dopo la recente visita di Obama sono numerosi gli appuntamenti 'delicati'. Oltre agli eventi religiosi e istituzionali, anche la manifestazione dei movimenti di sabato 12 aprile

San Pietro piena di fedeli (foto archivio)

Aprile di grandi eventi per la Capitale. Dopo la visita del presidente degli Stati Uniti Barck Obama, Roma si prepara ad una serie di appuntamenti ad 'alta tensione'. Eventi religiosi, cortei ed appuntamenti istituzionali. "Dopo Obama ora ci attendono altri eventi: la visita della Regina Elisabetta II, il venerdì santo e la via Crucis, per la quale pensiamo di installare dei maxi schermi su via dei Fori Imperiali per far seguire ai romani Papa Francesco" ha spiegato il sindaco di Roma, Ignazio Marino, nel corso di un'intervista su Radio Radio.

Il 27 aprile sarà invece la volta della canonizzazione di Papa Giovanni Paolo II e di Giovanni XXIII. Per l'evento sono attesi migliaia di turisti e il Campidoglio è al lavoro da settimane con la Questura per approntare un piano sicurezza. "Avremo poi la canonizzazione dei due Papi, il 27 aprile per il quale avremo un piano di sicurezza, di viabilità e di decoro urbano. Dimostreremo ai 2 miliardi di persone che guarderanno alla tv che Roma è bella ma anche decorosa e ordinata".

Prima del grande evento religioso però Roma sarà teatro di protesta. Il 12 aprile è in programma la manifestazione nazionale dei movimenti per protestare contro i provvedimenti, in particolare il Piano Casa, del governo Renzi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi Marino ha avanzato un bilancio sulla recente visita di Obama. "Intanto voglio ringraziare le forze dell'ordine perché, insieme a loro, abbiamo tutti lavorato per non creare troppi disagi ai romani e alle romane durante la visita di Obama e per assolvere al nostro compito di protezione del presidente, che è bersaglio per molti nel pianeta. Qualche disagio c'é stato ma possiamo dirci soddisfatti. Io penso che tornerà per il 4 giugno, per il 70 anniversario della liberazione di Roma da parte dei partigiani e degli americani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Miss Roma 2020: in 15 per l'ambita corona. Domenica la premiazione a Frascati

  • Ai funerali Willy arriva 'Er Brasile', Minnocci respinto all'ingresso: "Trattato come bandito, ma volevo solo portare fiori"

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento