menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Testaccio: occupa appartamento Ater, lo ristruttura e lo mette in affitto sul web

Le indagini della Polizia Locale hanno permesso ad Ater di riottenere l'immobile ricambiando così le serrature

Aveva occupato abusivamente un alloggio Ater, quindi lo ha ristrutturato per poi metterlo in affitto sul web ed incassando così un fisso mensile, totalmente 'in nero'. Un affare illegale emerso da una indagine svolta dalla Polizia Locale di Roma Capitale che ha permesso ad Ater di riottenere l'appartamento che affaccia sul Lungotevere Testaccio.

Tutto è iniziato quando la legittima assegnataria, un'anziana, ha deciso di rinunciare all'alloggio per spostare la residente in una struttura di lungodegenza dov'è attualmente ricoverata. Qui è entrato in scena l'uomo che, spacciandosi come fantomatico nipote dell'80enne, ha tentato di non destare sospetti tra i vicini di casa. 

L'uomo, però, dopo aver occupato l'appartamento lo ha completamente ristrutturato e costosamente arredato, mettendo quindi on line le foto mettendo in piedi un in giro di affitto illegale.

A mettere fine all'illecito guadagno gli agenti del I Gruppo della Polizia Locale diretti dal Comandante Maurizio Maggi allertati proprio dai residenti dello stabile insospettiti dall'insolito via vai. L'illegale gestore dell'appartamento è attualmente ricercato dagli inquirenti. Nell'alloggio, ripreso in possesso da Ater Roma, sono state cambiate tutte le serrature della porta di ingresso e messo un impianto di allarme.

ALLOGGIO TESTACCIO-2

FOTO1 ALLOGGIO TESTACCIO-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento