Ape onlus, flash mob in piazza di Spagna: "Rompiamo il silenzio sull'endometriosi"

15 marzo 2014: "Flash Mob per tutte le donne affette da endometriosi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

~~Campagna Sociale A.P.E. Onlus
ROMPIAMO IL SILENZIO
15 marzo 2014 - Roma, piazza di Spagna - Flash Mob per tutte le donne affette da endometriosi

Sei una donna affetta da endometriosi? Sei rimasta per troppo tempo sola a combattere con una malattia cronica, che provoca sofferenza e paura? È ora di far sentire la propria voce.
Rompiamo il Silenzio è lo slogan dell'evento organizzato il 15 marzo a Roma da A.P.E onlus (Associazione Progetto Endometriosi) nell'ambito delle manifestazioni in programma in tutto il mondo a marzo, mese dedicato all'endometriosi, per accendere i riflettori su una malattia invalidante, che affligge in Italia oltre 3 milioni di donne in età fertile e nel mondo circa 150 milioni. Questa malattia può occludere le tube, creare aderenze, distorcere gli organi riproduttivi; provocare dolori forti durante il ciclo e l'ovulazione, dolori durante o dopo i rapporti sessuali, dolore pelvico cronico, cistiti ricorrenti, perdite intermestruali e colon irritabile. Inoltre molte donne non possono avere figli. Così A.P.E. - un gruppo di donne affette da endometriosi che si basa sul reciproco sostegno, conforto e aiuto - dà appuntamento a Roma, in piazza di Spagna, il 15 marzo alle ore 15 per rompere il silenzio su questa malattia subdola, spesso difficile da diagnosticare e organizza un flash mob di sensibilizzazione, al quale potranno partecipare donne da tutta Italia, grazie agli autobus messi a disposizione gratuitamente dall'associazione e in partenza dalle principali città della penisola. Da Palermo, Taranto, Matera, Ancona, Campobasso, Perugia, Torino, Milano, Udine, Trento sarà possibile raggiungere la capitale con soltanto un contributo minimo di partecipazione di 10 euro ( o 12 se paghi con Paypal). Si richiede abbigliamento nero e tanto entusiasmo.
Come partecipare? Basta inviare un'email a rompiamoilsilenzio.apeonlus@gmail.com.
Località attraversate dagli autobus A.P.E.
1) Palermo - Messina - Reggio Calabria - Cosenza - Sala Consilina / 2) Taranto - Bari - Foggia - Benevento / 3) Matera - Potenza - Avellino / 4) Ancona - Teramo - L'Aquila / 5) Campobasso - Isernia - Avezzano / 6) Perugia -Terni /7) Torino - Genova /8) Milano - Parma - Reggio Emilia - Bologna - Firenze/
9) Udine - Treviso - Padova - Rovigo/ 10) Trento - Verona - Mantova

A.P.E. ONLUS è un'associazione senza scopo di lucro che nasce nell'ottobre del 2005 su iniziativa di un gruppo di donne, con esperienza di endometriosi vissuta sulla propria pelle o con storie di volontariato attivo in altre realtà. La presidente è Marisa Di Mizio. L'obiettivo principale di A.P.E. Onlus è quello di diramare notizie e informazioni sulla malattia così diffusa, ma così poco conosciuta. Attraverso il racconto di esperienze e testimonianze si vuole porre una crescente attenzione verso una patologia di cui gli stessi specialisti sovente sottovalutano le diverse implicazioni. Creare una rete di collegamento con altre associazioni per ottenere diritti e riconoscimento da parte delle strutture pubbliche e della legislazione per campagne di sensibilizzazione tra le donne, in consultori e presso i medici di base.
 

Torna su
RomaToday è in caricamento