Anzio, aggredisce medico del pronto soccorso: possibile denuncia per 20enne

La dott.ssa ha riportato un trauma cranico ed è in prognosi riservata. L'aggressore è un paziente 20enne, già pregiudicato. Per il ragazzo si profila una denuncia per lesioni aggravate

Una dott.ssa del pronto soccorso dell'ospedale di Anzio Nettuno è finita in prognosi riservata a causa di una aggressione subita da un paziente. Il ragazzo 20enne, seconto quanto raccontato dai testimoni l'avrebbe colpita e fatta cadere causandole un trauma cranico. I fatti sono avvenuti nel corso della notte di giovedì 29 luglio.

Il ragazzo, un pregiudicato ventenne residente ad Anzio, era appena stata medicato dalla dottoressa che gli avrebbe provocato dolore. Da lì la reazione spropositata. Il 20enne si é alzato e con violenza avrebbe dato uno schiaffo al medico gettandolo per terra e facendogli battere la testa sul pavimento. La donna ha perso i sensi ed è stata subito soccorsa dagli infermieri e dai dottori presenti che, vedendo il suo stato confusionale dopo che era rinvenuta, l'hanno ricoverata in osservazione.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Anzio che hanno identificato l'aggressore. Per il giovane si profila una denuncia per lesioni aggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento