Cronaca

Anzio, tentano furto sotto l’ombrellone: due ladri in manette

Si era allontanata per fare un bagno quando ha notato due uomini rovistare sotto il suo ombrellone, allertando il 113. In manette due senza fissa dimora di 29 e 24 anni

Un classico del furto in spiaggia è andato in scena ieri sul litorale di Anzio.  Nel tardo pomeriggio una bagnante si è accorta di uno “strano movimento” intorno alla sua borsa, lasciata poco distante sulla spiaggia. La donna si è subito avvicinata a due uomini che stavano sotto il suo ombrellone, allertando nel contempo il 113.

Nell’attesa dell’arrivo della Volante la signora ha tentato di avvicinare i due uomini per chiedere spiegazioni della loro presenza lì vicino alla sua borsa, ma i due, rispondendole in malo modo, si sono allontanati di qualche metro. Subito dopo sono arrivati due agenti del Commissariato di Anzio-Nettuno, diretto dal dott. Fabrizio Mancini, ai quali la donna ha indicato i due sospetti.

Alla vista della Polizia i due uomini hanno tentato di allontanarsi, ma sono stati raggiunti e bloccati. Nello zaino che avevano con sé sono stati trovati il telefono cellulare e i soldi che gli stessi poco prima avevano sottratto alla donna. Si tratta di due cittadini marocchini di 29 e 24 anni, entrambi in Italia senza fissa dimora. I due sono stati arrestati con l’accusa di furto aggravato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anzio, tentano furto sotto l’ombrellone: due ladri in manette

RomaToday è in caricamento