Anzio: scoperto un deposito di merce rubata, fermata una coppia

Strani movimenti attorno a una villetta abbandonata hanno attirato l'attenzione dei poliziotti. All'interno un ingente quantitativo di merce rubata. Fermati due giovani di 22 e 19 anni accusati di ricettazione

I movimenti sospetti da parte di alcuni individui nei pressi di una villetta abbandonata ad Anzio, ha incuriosito alcuni agenti di polizia che pattugliavano la zona di via Pyrmont. L’edificio, sembrava in completo stato di abbandono poichè presentava le finestre della facciata chiuse da mattoni ed un grosso lucchetto alla porta d’ingresso. Sul retro però, una finestra era aperta. Gli agenti dunque, hanno scelto di entrarvi.

IL TESORETTO - Una volta all'interno della villetta, gli agenti hanno rinvenuto generi alimentari di varie marche, bottiglie di liquori, saponi, computer per un valore di alcune migliaia di euro; il tutto era custodito all’interno di 10 borsoni di tela, già imballati, e pronti per essere spediti in Romania.

DUE FERMI - Individuati come possibili responsabili dei furti, una coppia di giovani cittadini romeni di 22 anni e 19 anni, che alla vista degli agenti hanno cercato di fuggire ma sono stati bloccati e accompagnati negli uffici del Commissariato. Dagli accertamenti effettuati e dai riscontri ottenuti su diverse denunce di furto presentate negli uffici di Polizia negli ultimi tempi, gli agenti sono riusciti a risalire all’identità di alcuni dei legittimi proprietari della merce rinvenuta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I FURTI - La notte tra il 25 ed il 26 luglio infatti ignoti ladri avevano forzato una grata ed erano entrati in una nota gelateria di Anzio sottraendo tra le altre cose un computer, un frullatore, mentre la notte di Ferragosto era stato praticato un foro sulla parete posteriore  di un supermercato in via Matteotti dal quale erano stati prelevati generi alimentari e blister di monetine. Le indagini, adesso, puntano a individuare eventuali responsabilità della coppia di rumeni nella consumazione dei furti e l'eventuale partecipazione di altri complici che potrebbero far parte di un’organizzazione dedita ai furti in villa. Per i due giovani sorpresi nella villa è stato quindi disposto il provvedimento di fermo di indiziato di delitto per il reato di ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento