Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Finocchio / Via Bronte

Anziano pestato e rapinato da due ragazzi per 30 euro

L'anziano aggredito mentre lavorava la terra nel suo orto di via Bronte, alla Borghesiana. Il racconto del figlio: "Mio padre traumatizzato dall'accaduto"

L'anziano è stato refertato all'ospedale di Frascati con una costola rotta

Lo hanno avvicinato con una scusa, poi l'hanno picchiato e rapinato del portafogli contenente appena 30 euro. Un pestaggio brutale, con l'uomo, un 83enne, poi trasportato in ospedale con il volto livido ed una costola rotta. La rapina choc nel primo pomeriggio di lunedì in un appezzamento di terreno alla Borghesiana, periferia est della Capitale.

A raccontare l'aggressione subita dall'anziano, il figlio che a RomaToday spiega: "Mio padre è ancora molto scosso e turbato da quanto accaduto. Sotto choc, ha timore che possa accadere nuovamente. E' rimasto traumatizzato in quanto non si aspettava di poter subire una aggressione così violenta in pieno giorno per poche decine di euro". 
 
Le violenze sono infatti accadute intorno alle 15:00 del 17 maggio mentre l'83enne stava lavorando la terra nel suo orto in via Bronte. "Era intento a lavorare su alcuni ulivi quando è stato avvicinato da due giovani ragazzi italiani di circa 20 anni - racconta ancora il figlio dell'83enne-. Con una scusa sono entrati nel terreno e poi improvvisamente lo hanno aggredito".

Spintonato e gettato in terra "uno dei due ragazzi lo ha bloccato con un ginocchio contro il costato e lo ha cominciato a colpire al volto con dei pugni mentre gli diceva di non gridare aiuto". Con l'anziano in terra "il complice gli ha alzato le gambe e gli ha rubato il portafoglio dove aveva non più di 30 euro". Poi la fuga a piedi per le strade di campagna del quartiere del VI Municipio delle Torri. 

Lasciato in terra ferito in stato confusionale, l'83enne è riuscito in qualche modo a raggiungere la sua abitazione dove ha poi chiesto aiuto al figlio. "Quando sono arrivato a casa sua l'ho trovato, impaurito, traumatizzato e dolorante. Poi l'ho portato al pronto soccorso dell'ospedale San Sebastiano di Frascati dove lo hanno refertato con una costola rotta, contusioni alla testa ed ecchimosi al volto".

Dimesso dal nosocomio dei Castelli Romani il figlio sporgerà denuncia alle forze dell'ordine nelle prossime ore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano pestato e rapinato da due ragazzi per 30 euro

RomaToday è in caricamento