menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scende alla stazione sbagliata e rimane incastrato nello scambio dei binari, 92enne salvato dalla PolFer

L'uomo era arrivato nella Capitale da Rovereto, ma invece di arrivare a Termini è sceso a Tiburtina, poi l'incidente

Incastrato nel deviatoio degli scambi tra i binari e messo in sicurezza dalla Polizia di Stato. Sono stati gli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio,  durante il servizio presso lo scalo di Roma Tiburtina, ad essere attirati dalla richiesta di aiuto provenire da una voce molto flebile. E così, poco distante, hanno individuato un anziano signore di 92 anni incastrato in una buca dove è installato il deviatoio degli scambi tra i binari.

Aiutato ad uscire, è stato messo in sicurezza e,  accompagnato in ufficio dai poliziotti è stato accudito. Il 92enne ha raccontato di essere giunto a Roma con un treno Freccia Argento proveniente da Rovereto e diretto a Roma Termini dove lo attendeva il figlio ma,  per sbaglio  è sceso alla stazione di Roma Tiburtina.

Disorientato e senza rendersene conto, ha attraversato i binari e, inciampando è finito nell’intercapedine di cemento dove è istallato lo scambio del binario.

Non riuscendo più ad uscire, ha tentato di richiamare l’attenzione di qualcuno per diverso tempo e la fortuna ha voluto che proprio in quel momento sopraggiungessero gli agenti che lo hanno soccorso.

Nel frattempo è giunto sul posto anche il figlio dell’anziano signore che, dopo aver ringraziato i poliziotti, ha potuto riabbracciare il padre e tornare a casa insieme a lui.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento