Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Montesacro / Via Isole Pelagie, 13

Disabile morta in un incendio a Conca d’Oro: le fiamme innescate da un mozzicone di sigaretta

La vittima si chiamava Melponeme Legon. La tragedia in un appartamento di via Isole Pelagie

Immagine di repertorio

Una mozzicone di sigaretta rimasto acceso. Questa la causa più probabile che avrebbe determinato l’incendio nel quale ha poi perso la vita un’anziana diversamente abile di 90 anni. Melponeme Legon, nata ad Alessandria D’Egitto nel 1930, è morta dopo che le fiamme l’hanno sorpresa nell’appartamento dove viveva a Conca d’Oro.

La chiamata ai soccorsi è scattata intorno alle 17:30 di mercoledì 6 maggio da un’abitazione al terzo piano che si trova al civico 13 di via Isole Pelagie. Sul posto sono quindi intervenuti i mezzi del 118, gli agenti della Polizia Locale e della Polizia di Stato ed i vigili del fuoco entrati nell’abitazione mediante una autoscala.

Per Melponeme Legon non c’è stato però nulla da fare, i soccorritori l’hanno trovata in casa già priva di vita. Non si esclude che l'anziana vittima possa aver avuto un malore prima del divampare delle fiamme. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabile morta in un incendio a Conca d’Oro: le fiamme innescate da un mozzicone di sigaretta

RomaToday è in caricamento