Ostia: peculato e truffa, condannato a 4 anni l'ex commissario di polizia

Antonio Franco, già agli arresti domiciliari per una presunta vicenda corruttiva, è accusato di aver utilizzato per scopi personali l'auto di servizio

Usava l'auto di servizio per fini personali. Ossia andare a trovare l'amante o per dirigersi nella sua sala giochi preferita. Per questo, Antonio Franco, ex comandante del Commissariato di Polizia di Ostia è stato condannato a 4 anni di reclusione.

Il gup Massimo Di Lauro ha emanato la sentenza di condanna a conclusione di un processo tenutosi con il rito abbreviato. I reati di cui è accusato Franco sono "peculato, falso e truffa". I fatti contestati sono "l'uso improprio di una automobile a lui assegnata per motivi di servizio" e l'aver "indotto in errore il ministero dell'Interno rappresentando la sua presenza sul luogo di lavoro con lo svolgimento di ore ordinarie e straordinarie lavorate".

Secondo le indagini Franco avrebbe quindi usato la Smart assegnatagli dal Commissariato del Lido per attività investigative, anche in orari che lo stesso, come si legge nel capo di imputazione, avrebbe falsamente indicato come ore di lavoro mentre invece l'auto veniva usata per fini propri.  

Antonio Franco in un altro procedimento è accusato di "corruzione", in relazione alla risoluzione di pratiche amministrative per conto di Mauro Carfagna, titolare di quattro sale giochi di Ostia. Vicende che risalgo a controlli della polizia nei locali di Carfagna, uno dei quali frequentato da Ottavio Spada.

Il tutto, secondo la Procura, in cambio del pagamento del canone mensile, di 4mila euro, di locazione di un appartamento. Per questa vicenda, il pm Mario Palazzi si accinge a notificare agli interessati l'avviso di chiusura inchiesta, passo che in genere prelude alla richiesta di rinvio a giudizio.

LEGGI ANCHE: 

Ostia, corruzione: arrestato Antonio Franco ex dirigente del Commissariato del Lido

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento