menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spinse ristoratore durante un blitz contro "tavolino selvaggio": comandante dei vigili a processo

I reati contestati sono abuso d'ufficio, lesioni volontarie e minacce. Oltre a Di Maggio sono finiti sotto processo con le medesime imputazioni anche altri quattro agenti

Il comandante della polizia municipale Antonio Di Maggio è stato rinviato a giudizio per un blitz anti abusivismo compiuto dai vigili urbani nel settembre del 2014 in via di Tor Millina, una traversa di piazza Navona, per rimuovere alcuni dehors irregolari nel cuore di Roma.

Uno sgombero i cosiddetti "tavolini selvaggi" condotto da Di Maggio che all'epoca dei fatti, era ancora alla guida del corpo dei vigili ma dirigeva l'unità Sicurezza pubblica ed emergenziale. Con lui, a processo, finiranno altri quattro agenti della municipale.

Secondo la procura fu eseguito in modo irregolare, "intimando di togliere tavoli dalla strada in pochi secondi e scaraventando per terra le sedie e i tavoli, compresi i bicchieri e le posate", e provocando ai commercianti "danni ingiusti consistiti nei predetti atti arbitrari e violenti e nel danneggiamento dei predetti beni".

Il video del blitz: ecco le immagini 

Di Maggio, dalla sua, ha risposto: "Sono stato rinviato a giudizio per episodi risalenti a cinque anni fa mentre svolgevo una delle tante operazioni a contrasto dell’illegalità ed in difesa di chi opera rispettando le regole. Oggi come ieri continuerò nella lotta all'abusivismo commerciale, nonostante siano stati proprio alcuni rappresentanti del settore ad essersi ribellati ad un'attività mirata a far rispettare le leggi. Certo che la conclusione di questa vicenda giudiziaria porterà chiarezza su questo spiacevole episodio, proseguirò senza esitazione, nella attività di ripristino della legalità e del decoro nel nostro territorio".

Quindi il monito: "La vicenda giudiziaria che mi vede coinvolto non fermerà l'attività di ripristino della legalità. Il contrasto all'abusivismo prosegue".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento