Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Trovata impiccata in una villa. Gli amici su facebook: "Non è un suicidio"

Antonieta Vasquez viene descritta come solare e piena di vita. Sul suo profilo centinaia di messaggi di cordoglio. Tanti quelli che non credono al gesto volontario. E c'è chi lancia l'hashtag #‎AntonietaVasquezJusticia‬

Foto dal suo profilo facebook

Estetista, blogger, star di youtube, organizzatrice di eventi, punto di riferimento della comunità colombiana. Trentasei anni compiuti da poco, in Italia da diverso tempo, Antonieta Vasquez, la donna trovata morta impiccata in una villa tra Ciampino e Marino, era quella che tutti definirebbero un vulcano. Piena di vita, allegra, sempre pronta al sorriso, rappresentava quanto di più lontano possibile da una persona disposta a togliersi la vita. Eppure, secondo i Carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo, l'ipotesi prevalente resta quella del gesto volontario. 

A ritrovarla, nella mattinata di sabato, un 70enne imprenditore che la ospitava all'interno della depandance della sua villa. Immediata la segnalazione ai carabinieri che per tutta la giornata hanno effettuato i necessari rilievi. Il medico legale che ha effettuato i primi rilievi non ha trovato segni di violenza o anomalie, confermando l'ipotesi del suicidio. Chi indaga però vuole fugare ogni dubbio e vederci chiaro ed anche per questo, su disposizione del magistrato di turno, è stata ordinata l'autopsia che si svolgerà domani al Policlinico Tor Vergata.

Partendo da quella che resta l'ipotesi prevalente - il gesto volontario - i militari vogliono capire se la donna sia morta per il soffocamento provocato dal lenzuolo annodato alla scala a chiocciola o per l'ingestione di sostanze poi rivelatesi nocive. La depandance è stata poi passata poi al setaccio a caccia di tracce del passaggio di qualcuno. Il dubbio è infatti che la Vasquez tra il pomeriggio e la serata di venerdì possa aver incontrato qualcuno nella villa.

Il suo amico imprenditore che l'ha ospitata ha raccontato agli inquirenti che la donna si era recata da lui in lacrime perché aveva litigato con il fidanzato. "Ogni tanto mi chiedeva ospitalità e le mettevo a disposizione la dependance della villa", è il virgolettato riportato da Paola Vuolo su Il Messaggero. L'uomo è poi uscito e solo il mattino successivo ha ritrovato il cadavere della donna praticamente già privo di vita. 

I contorni del suicidio, insomma, sembrerebbero esserci tutti. Gli amici di Antonieta però non ci stanno. Troppo solare lei per un gesto del genere. Anche per questo, da ieri, stanno tempestando uno dei quattro profili della donna di messaggi. Così Mirella: "Non ci credo. C'è sotto qualcosa. Spero sia fatta giustizia". Fiorella: "Questa notte non ci ho dormito. Non ci credo, non è possibile, amavi troppo la vita, sempre positiva". E ancora Laura: "Da restare senza respiro. Lei non lo avrebbe mai fatto, amava troppo i suoi figli". E qualcuno lancia addirittura un'hashtag: "#‎AntonietaVasquezJusticia? !!!"
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovata impiccata in una villa. Gli amici su facebook: "Non è un suicidio"

RomaToday è in caricamento