Cronaca

Investita sull'A24: trovato il pirata della strada: è un 63enne di Subiaco

Dopo un lungo lavoro di studio sulle tracce lasciate dai pneumatici e sulle immagini delle telecamere, gli agenti della polizia stradale sono risaliti al 63enne

antonella_saviSvolta nelle indagini sull'incidente avvenuto sull'A24 lo scorso 7 settembre e in cui ha perso la vita la 49enne Antonella Savi. La polizia è riuscita a risalire all'uomo che l'ha investita mentre la donna stava soccorrendo i feriti di un precedente incidente.

La Polizia Stradale ha individuato e denunciato il responsabile dell'incidente stradale avvenuto il 7 settembre, quando Antonella Savi, una donna romana di 49 anni è stata travolta e uccisa sull'A24 mentre prestava soccorso ad alcuni automobilisti che avevano avuto un incidente.

Dopo 6 giorni di accertamenti tecnici partiti dalle tracce lasciate sull'asfalto dal pirata e arrivati ai fotogrammi delle telecamere passando a quelle elettroniche lasciate dagli automobilisti in transito è arrivata la svolta: un lungo lavoro di studio, analisi e raccordo degli elementi acquisiti ed una certosina ricostruzione delle testimonianze hanno consentito il risultato.


Gli agenti della Polizia Stradale si sono presentati alla porta del responsabile. L'uomo, di Subiaco di 63 anni, all'inizio si è dichiarato estraneo, ma messo di fronte all'evidenza delle tracce presenti sul suo veicolo, una , è stato inchiodato alle sue responsabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investita sull'A24: trovato il pirata della strada: è un 63enne di Subiaco

RomaToday è in caricamento