Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza del Campidoglio

"Viva Roma antifascista", manifestazione dell'Anpi in Campidoglio contro CasaPound

Saluto a sorpresa della Sindaca Raggi: "Per la difesa dei valori della Resistenza e dei principi costituzionali, No al fascismo"

Foto ANPI Provinciale di Roma

Tricolori dell'Anpi, bandiere della Palestina, Rifondazione Comunista, Pci, di Sinistra Italiana e della Cisl, tutti uniti con lo slogan "viva Roma antifascista". Sono circa 200 gli esponenti dell'Anpi e di altre sigle che oggi si sono riuniti in Piazza del Campidoglio per protestare contro l'autorizzazione concessa a Casapound per manifestare oggi in Piazza Santi Apostoli.

"E un'organizzazione fascista - hanno ribadito i membri dell'Anpi - che ha usato per la manifestazione l'espressione 'sangue e suolo' di Hitler Goebbels e Himler sulla quale hanno poi fondato lo sterminio degli ebrei. Siamo preoccupati in generale perché queste organizzazioni hanno ancora possibilità di scendere in piazza. C'è grossa crisi ora, nella quale odio e razzismo riprendono fiato e possono attecchire". Durante l'evento ha preso parola anche il partigiano Mario Di Maio, raccontando che "a San Lorenzo i fascisti non sono mai passati e se lo facevano li picchiavamo". Ricordati poi anche i morti durante i naufragi nel Mediterraneo ed è stato ribadito il concetto di "integrazione con altri popoli che non rappresentano una minaccia ma una risorsa". 

Valori della Resistenza 

"Questa è una manifestazione indetta a difesa dei valori della Resistenza e dei principi fondamentali della Costituzione. Riteniamo gravemente sbagliato aver concesso l'autorizzazione a manifestare ad una organizzazione dichiaratamente fascista - le parole di Fabrizio De Sanctis, presidente provinciale dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia -. Bene è stato vietare le manifestazioni in nome del fascismo delle settimane scorse - aggiunge - ma andava vietata anche questa che, seppur camuffata, ha chiaramente contenuti eversivi e anticostituzionali. Casapound farà la sua manifestazione e le forze dell'ordine ci hanno assicurato la vigilanza affinché non vengano commessi reati. In quel caso spero saranno pronti a sciogliere assembramenti con richiami evidenti al Duce".

Saluto della Raggi 

Saluto a sorpresa della sindaca di Roma Virginia Raggi in piazza del Campidoglio alla manifestazione dell'Anpi "Per la difesa dei valori della Resistenza e dei principi costituzionali, No al fascismo!". Raggi, al lavoro in ufficio, è andata in piazza e salutato il presidente provinciale Fabrizio De Sanctis.

"Ringrazio l'Anpi che ci chiama e ci invita sempre. Dobbiamo continuare a difendere i nostri diritti a difesa della Costituzione e dell'antifascismo. Non dobbiamo tirarci dall'altra parte di fronti ai nazifascisti che hanno la possibilità di manifestare a tutto campo come Casapound.  Stiamo entrando in campagna elettorale, non dobbiamo girarci dall'altra parte - le parole di Massimo Cervellini di Sinistra Italiana durante il presidio dell'Anpi -. Si è alzato livello di pericolosità ora, non possiamo distrarci assolutamente e far passare la nottata. Abbiamo il dovere di manifestare e vigilare in tutte le sedi". 

Nel corso dell'evento ribadito dagli esponenti Anpi e altre sigle come "Casapound sia una sottospecie di SS mascherata che va combattuta". "La piazza non revocata oggi a Casapound sarà piena di odio di cui la gente ci si potrà cibare in questa crisi generale - dichiara Marta Bonafoni consigliere regionale del Lazio presente al presidio dell'Anpi -. L'Anpi rappresenta la colonna dell'antifascismo, che ancora sta facendo la resistenza. Noi dobbiamo fare argine contro il pericolo fascista e costruire un'altra Roma". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Viva Roma antifascista", manifestazione dell'Anpi in Campidoglio contro CasaPound

RomaToday è in caricamento