Cronaca

Civitavecchia: bimba di 3 anni rischia annegamento in piscina. E' Grave

Trasportata con l'eliambulanza al policlinco Gemelli di Roma la piccola è stata trovata mentre galleggiava priva di sensi da un ospite della struttura turistica dov'era con i genitori

Una bambina di tre anni ha rischiato di annegare in una piscina condominiale di un complesso residenziale vicino a Civitavecchia. E' stata trasportata in eliambulanza al policlinico Gemelli di Roma, dove é stata ricoverata in prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita. La bambina, in vacanza con i genitori e altri parenti nel residence, stava giocando nell'acqua della piscina quando, improvvisamente è stata vista galleggiare esanime da un altro ospite della struttura turistica.


ELIAMBULANZA - L'uomo si è subito tuffato, l'ha trascinata sul bordo della piscina e le ha praticato un massaggio cardiaco. Nel frattempo, i suoi genitori hanno dato l'allarme al 118. Sul posto è intervenuta un'ambulanza, ma l'equipaggio, constatata la gravità della situazione, ha chiesto l'intervento dell'eliambulanza per trasportarla d'urgenza al Gemelli. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri. (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civitavecchia: bimba di 3 anni rischia annegamento in piscina. E' Grave

RomaToday è in caricamento