Cronaca

Visconti e i botti di Capodanno: "Necessario proteggere gli animali"

L'assessore all'Ambiente con delega alla tutela degli animali afferma che "fuochi d'artificio e petardi sono un incubo per gli animali" e invita a "proteggere cani e gatti dal frastuono dei botti"

Il 'boom' di un petardo e il cane o il gatto di casa che si rannicchiano impauriti dietro il divano: quante volte abbiamo assistito a scene del genere? In diverse città d'Italia, per motivi differenti, i sindaci hanno vietato i botti di Capodanno, mentre a Roma è Marco Visconti, assessore all'Ambiente con delega alla tutela degli animali, a prendere posizione difendendo le "vittime" senza parola dei festeggiamenti di fine anno. "I fuochi d'artificio e i petardi rappresentano un vero incubo per gli animali che possono avere reazioni istintive e incontrollate provocate dai forti rumori - afferma Visconti. Ogni anno, infatti, sono migliaia quelli che vengono smarriti, feriti o muoiono durante la notte di Capodanno. Mi appello al buon senso dei cittadini affinché non utilizzino materiale pirotecnico almeno nei pressi dei canili, del Bioparco e delle strutture che ospitano animali".

"E' importante, inoltre, adottare tutte le precauzioni necessarie per evitare che un momento di festa si trasformi in una serata di terrore per gli animali - continua l'assessore. E' opportuno, quindi, non lasciare cani e gatti da soli, soprattutto in giardino o sul balcone, non legarli perché potrebbero strozzarsi e assicurarsi che siano facilmente identificabili con microchip, tatuaggio e medaglietta -continua Visconti-, è consigliabile tenerli il più lontano possibile dai festeggiamenti e lasciarli tranquilli, magari in una stanza con la tv e la musica accesa per minimizzare il frastuono. Nei casi di animali anziani, particolarmente sensibili allo stress dei rumori, l'invito che rivolgo è quello di rivolgersi con anticipo al proprio veterinario di fiducia". (fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visconti e i botti di Capodanno: "Necessario proteggere gli animali"

RomaToday è in caricamento