menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Maria Tanina Momilia: il personal trainer confessa il delitto, le parole del suo avvocato

Il legale dell'ex poliziotto: "Ha maturato in mattinata la decisione. E' scoppiato a piangere"

"Il mio assistito ha deciso di confessare". Così l'avvocato Cristian Milita, a RomaToday, conferma che Andrea De Filippis, 56enne istruttore di karate e ex poliziotto, ha deciso di confessare l'omicidio di Maria Tanina Momilia trovata morta in canale all'Isola Sacra, a pochi chilometri dalla foce del fiume Tevere.

La confessione di Andrea De Filippis

"Ha avuto un crollo emotivo, questa mattina mi ha chiamato e ha maturato la sua decisione. Ha voluto prendersi le sue responsabilità e gli ho così consigliato di raggiungere la caserma dei Carabinieri a Fiumicino", spiega l'avvocato Milita al nostro portale sottolineando come Andrea De Filippis fosse "in lacrime", "sconvolto" e "dispiaciuto per la famiglia.

"Aveva un ottimo rapporto con Maria Tanina, in quel momento non si era reso conto", ha aggiunto l'avvocato. De Filippis avrebbe ucciso Maria, con cui aveva una relazione, in uno scatto d'ira. L'ex poliziotto, in giornata, sarà portato presso la sede di via Zambrini dei Carabinieri di Ostia, interrogato e lì racconterà tutta la sua verità sui fatti. Il movente dell’omicidio non è ancora chiaro. 

Le indagini sull'omicidio di Fiumicino

Le indagini, nelle ultime ore, si erano fatte ancora più serrate. Che la svolte fosse vicina era chiara quando, nel pomeriggio di mercoledì, i Carabinieri avevano apposto i sigilli alla Asd Ginnastica di Fiumicino, la palestra dove Maria Tanina Momilia ha incontrato Andrea De Filippis per una lezione sulla legittima difesa domenica mattina.

Gli investigatori, nella struttura, hanno rinvenuto tessuti e tracce organiche compatibili con il delitto, nonostante la palestra fosse stata ripulita in precedenza. Sequestrati alcuni materiali tra cui diversi sacchetti di plastica. Secondo gli esami autoptici, infatti, Maria Tanina oltre i colpi in testa è stata anche soffocata, forse proprio con un sacchetto. Andrea De Filippis, nelle ultime 48 ore, era stato ascoltato più volte finendo nel registro degli indagati ma aveva ripetuto la sua estraneità ai fatti. Oggi la confessione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento