Cronaca Ostia / Via Gian Carlo Passeroni

Ostia: analisi gratis al Grassi per amici e parenti, la Regione chiede relazione alla Asl

La Regione Lazio ha richiesto una relazione alla Direzione della Asl

Analisi gratuite all'ospedale Grassi per amici e parenti. Oltre a qualche raccomandato. E' quanto emerge da una inchiesta del pm Pietro Pollidori che ha iscritto nel registro degli indagati 30 persone tra medici, infermieri e impiegati del plesso di Ostia. 

Dalla ricostruzione della procura, come riporta il Corriere della Sera "ognuna delle singole persone finite sotto indagine si sarebbe introdotta all’interno del sistema informatico con la propria password per accedere alla sezione delle prenotazioni. A quel punto, secondo l'accusa, l'indagato avrebbe inserito il nome dell'amico o del parente facendolo risultare come un soggetto avente il diritto all'esenzione del pagamento del ticket sanitario".

L'esonero sarebbe stato ottenuto da chi ha fatto, oltre che l'analisi del sangue, anche quella delle urine ma anche elettrocardiogramma e visita oculistica. Per avere la sicurezza di bypassare i controlli, secondo quanto risulta agli investigatori, "la scorciatoia imboccata dagli indagati sarebbe stata l'aggiramento del Cup del laboratorio analisi, il centro unico di prenotazione", si legge nell'articolo. 

"Ho richiesto al presidente Giuseppe Simeone di convocare la Commissione Sanità. - ha dichiarato in una nota Massimiliano Maselli, capogruppo regionale di Noi con l'Italia. - E' necessario che sulla vicenda, assai grave e delicata, e che vedrebbe arrecare un ingente danno al servizio sanitario nazionale, vengano dati da parte dei responsabili della Asl Roma 3 i necessari e opportuni chiarimenti".

La Pisana, attraverso l'assessorato alla sanità e l'integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, si così espressa: "La vicenda da quanto appreso nasce da segnalazioni anonime sulle quali la Asl aveva fatto le opportune verifiche e inoltrato le doverose segnalazioni alle autorità giudiziarie. La Regione Lazio ha inoltre richiesto questa mattina una relazione alla Direzione della Asl per chiarire i fatti e insieme all'Azienda è pronta a costituirsi parte civile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia: analisi gratis al Grassi per amici e parenti, la Regione chiede relazione alla Asl

RomaToday è in caricamento