Cronaca Anagnina

Anagnina, derubano due cittadine romene sul bus 515: arrestati due borseggiatori

Giunte al capolinea le due vittime si sono accorte del furto. Grazie a una descrizione dei presunti ladri i carabinieri hanno fermato i due manolesta

Ieri sera, nei pressi del Terminal Anagnina, i Carabinieri della Stazione Roma Appia e i Carabinieri della Compagnia Speciale, coadiuvati dai militari dell’8° Reggimento Bersaglieri dell’Esercito, impiegati nell’ambito dell’operazione “strade sicure”, hanno arrestato due cittadini stranieri, un 38enne del Togo ed un 25enne del Pakistan , entrambi incensurati, con l’accusa borseggio. 

I due, poco prima, a bordo dell’autobus urbano numero 515, avevano borseggiato due cittadine romene. Giunte al capolinea del Terminal Anagnina si sono accorte del furto ed hanno così fornito ai militari la descrizione dei due presunti ladri. A seguito del controllo in tutta l’area dell’Anagnina, i militari, sono riusciti a rintracciarli poco distante dal terminal, in via Tuscolana. 

La coppia di borseggiatori quando si è resa conto dei Carabinieri si è data subito alla fuga ma è stata raggiunta ed ammanettata. A seguito della perquisizione personale i militari hanno rinvenuto nelle tasche dei due la refurtiva rubata alle donne, che è stata riconsegnata. Dopo l’arresto sono stati condotti in caserma e trattenuti in attesa di essere processati presso le aule di piazzale Clodio con il rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagnina, derubano due cittadine romene sul bus 515: arrestati due borseggiatori

RomaToday è in caricamento