rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca

Claudio Amendola: "negli anni '70 feci a botte con Alemanno”

L'attore: “Nonostante il nostro passato però lo reputo una persona seria, un politico onesto e un sindaco presente”. La replica del Sindaco: “Mai fatto a botte con Amendola”

Gianni Alemanno? Quando eravamo ragazzi tra noi ci sono state scintille". Claudio Amendola, in un'intervista a Donna Moderna ritorna con la memoria agli scontri, anche fisici, che ebbe con l'attuale sindaco di Roma Gianni Alemanno, negli anni Settanta della protesta e degli attentati.

“Alla Balduina, con quelli del gruppo di Alemanno” ha detto l'attore romano “ci siamo menati tante volte. Ma nonostante il nostro passato, lo reputo una persona seria, un politico onesto e un sindaco presente".

Appreso delle dichiarazioni di Amendola, il Sindaco di Roma ha emesso una nota in cui smentisce la versione del noto attore: “In merito alle dichiarazioni rilasciate da Claudio Amendola, il Sindaco di Roma, nel ringraziarlo per gli apprezzamenti elogiativi espressi, precisa, come già avvenuto in altre occasioni, di non aver mai avuto modo in gioventù, non avendo militato nella sezione della Balduina, di incontrare l'attore, per il quale nutre grande stima e simpatia sia umana che professionale”
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Claudio Amendola: "negli anni '70 feci a botte con Alemanno”

RomaToday è in caricamento