Cronaca

La protesta degli ambulanti, furgoni a passo d'uomo: sul raccordo il solito caos, disagi sul Lungotevere

La protesta degli ambulanti, annunciata per oggi, non ha bloccato la città, ma sta causando qualche problema

Rallentamenti sul raccordo, ma non è una notizia. Lungotevere bloccato e i disagi qui sono superiori alla norma. La protesta degli ambulanti "No Bolkestein" annunciata per oggi non ha bloccato la città, ma sta causando qualche problema.

Il normale caos del raccordo ha mitigato gli effetti dei furgoni a passo d'uomo. Per lavori all'altezza della Laurentina si sono verificati dei rallentamenti nella rimozione del cantiere. L'effetto è stato quello di velocità ridotta dall'Eur fino a Romanina. 

Cos'è e cosa prevede la direttiva Bolkestein: tutto quello che c'è da sapere

I furgoni a passo d'uomo si sono concentrati, dalle informazioni raccolte, nel tratto sud del raccordo. Anas segnala rallentamenti dall'allacciamento del Gra a via di Capannelle e dall'aeroporto di Ciampino allo svincolo del Gra. Velocità segnalata di 10 chilometri all'ora. In tilt anche il traffico sulla via dei Laghi e sulla Tuscolana extra Gra. Qui la velocità segnalata è di 5 chilometri all'ora. Tutto nella norma però, come segnala anche la Polizia stradale interpellata da RomaToday. 

Situazione più pesante invece sul Lungotevere. Anche qui i No Bolkestein di Ana procedono a passo d'uomo, provocando pesanti rallentamenti alla viabilità. 

Sempre oggi, a Montecitorio, è prevista una protesta no Bolkestein.

La situazione del traffico in diretta

La vicenda ha spinto all'intervento anche la Questura che spiega: "Bloccati sul lungotevere oltre 15 mezzi che tentavano di raggiungere la zona del centro benchè non autorizzati. I promotori sono stati convocati in Questura, per ricevere comunicazione della decadenza del preavviso presentato, a causa della violazione di una delle prescrizioni principali, accettate e sottoscritte, che prevedeva il non utilizzo di mezzi, furgoni, camioncini. In esito alla convocazione presso la questura di Roma, i promotori della ?manifestazione contro la Bolkestien, hanno riformulato il preavviso, prendendo atto che, la manifestazione precedentemente preavvisata è sciolta per inosservanza dei termini del preavviso e che, una nuova manifestazione potrà svolgersi dopo che i camion bar saranno parcheggiati a Saxa Rubra da dove, con mezzi pubblici?, le persone interessate potranno raggiungere Monte Citorio e tenere una manifestazione in forma statica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La protesta degli ambulanti, furgoni a passo d'uomo: sul raccordo il solito caos, disagi sul Lungotevere

RomaToday è in caricamento