rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Esquilino / Via Principe Amedeo

Termini, minaccia i vigili con una pistola: arrestato venditore abusivo

I controlli sono scattati in via Gioberti, via Giolitti, via Turati, via Principe Amedeo e via Farini. L'ambulante abusivo di 30 anni è stato bloccato, disarmato e arrestato. L'arma era una pistola giocattolo

Attimi di tensione, stamattina, nell'area della Stazione Termini. Durante i controlli della Polizia di Roma Capitale un venditore abusivo, un uomo libanese di 30 anni, alla richiesta dei documenti ha dapprima cercato di allontanarsi, manifestando un comportamento nervoso e ostile.

Incalzato dagli agenti, l'uomo ha cercato di intimidirli mostrando loro una pistola giocattolo: subito bloccato e disarmato, è stato arrestato e condotto presso gli uffici.

Durante la perquisizione, nelle tasche del 30enne sono state trovate anche numerose bustine contenenti droga, segno che l'attività di vendita di ciarpame rappresentava una attività di copertura. Ai successivi controlli l'uomo è risultato con precedenti penali per "violenza carnale, spaccio, resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale" con obbligo di firma.

Per ora si trova presso gli uffici di via Macedonia, dove è stato messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. I servizi, disposti dal dottor Lorenzo Botta, neo-vicecomandante del Corpo tuttora alla guida dello SPE (Servizio Pubblico Emergenziale) sono iniziati alle 7 e hanno riguardato le zone di via Gioberti, via Giolitti, via Turati, via Principe Amedeo e via Farini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini, minaccia i vigili con una pistola: arrestato venditore abusivo

RomaToday è in caricamento