rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Caldo a Roma, il termometro tocca i 42 gradi. Marino: "Situazione eccezionale"

Continua l'allarme rosso per le temperature nella Capitale. Le amministrazioni locali aumentano i servizi. I più colpiti sono i malati e gli anziani

“Una situazione eccezionale”. Così è stata definita dal sindaco di Roma, Ignazio Marino, nel corso di un’intervista su Sky Tg 24, l’ondata di caldo che sta inglobando in queste ore la Capitale. “In alcuni momenti il termometro è arrivato a toccare i 42 gradi” ha spiegato il sindaco.

Per questo l’amministrazione comunale ha deciso di prendere alcune precauzioni per prevenire alcune situazioni di malore dovute all’innalzarsi della colonnina di mercurio: “Queste temperature possono essere pericolose soprattutto per persone anziane che hanno patologie croniche. Per questo il Comune sta distribuendo in questi giorni decine di migliaia di bottigliette d'acqua e abbiamo aumentato, in sinergia con le strutture della Regione Lazio, i luoghi dove possono essere assistiti chi sta male. Ne abbiamo aggiunto altri tre a Ostia e altri tre nel centro della città” ha spiegato Marino sottolineando quando affermato ieri dal direttore della Centrale operativa dell’Ares.

Tra i servizi messi a disposizione dal Comune anche “una sala operativa aperta 24 ore su 24 che si può chiamare attraverso un numero verde sia per emergenze che per avere informazioni, ad esempio quali sono le farmacie aperte in città”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo a Roma, il termometro tocca i 42 gradi. Marino: "Situazione eccezionale"

RomaToday è in caricamento