“C’è una bomba in Tribunale”, carabinieri intervengono con artificieri e le unità cinofile

L’allerta è rientrata dopo le verifiche con esito negativo a piazzale Clodio ed al Palazzo di Giustizia

Immagine di repertorio

“C’è una bomba in Tribunale”, questa la chiamata anonima che indicava la presenza di un ordigno arrivata poco dopo le 9:00 di venerdì mattina al 112. Un’allerta che i carabinieri non hanno sottovalutato attivando gli artificieri e le unità cinofile dell’Arma specializzate nella ricerca di materiale esplosivo.

Per tale motivo sia nella Cittadella Giudiziaria di piazzale Clodio che al Palazzo di Giustizia, conosciuto come il ‘Palazzaccio’, di piazza Cavour i carabinieri hanno passato al setaccio aule e corridoi, senza comunque evacuare le poche persone presenti rispetto al solito causa emergenza Coronavirus.

Terminati gli accertamtenti nella tarda mattina l’allarma bomba, rivelatosi falso, è quindi rientrato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento