menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il power bank che ha fatto scattare l'allarme bomba

Il power bank che ha fatto scattare l'allarme bomba

Allarme bomba sul treno: evacuati passeggeri della linea regionale

A far scattare la procedura d'allerta un Power Bank a forma di bomba ananas

Una bomba ananas in terra sulla porta di accesso del treno regionale. Questo quanto ha gelato il sangue ai passeggeri del treno regionale Cesano - Roma Tiburtina poco prima dell'arrivo alla stazione Valle Aurelia. L'allerta ai soccorritori da parte del capo treno intorno alle 20:55 di lunedì 16 settembre. 

Immediate sono scattate le procedure di emergenza con l'arrivo sul posto della PolFer e l'immediata evacuazione dei passeggeri presenti sul treno 7459 e delle persone presenti su entrambe le banchine ed alla stazione Valle Aurelia.

Alla stazione ferroviaria sono quindi intervenuti gli agenti della Polizia Ferroviaria, le Volanti e gli artificieri della Polizia di Stato con l'ausilio del robot. Ispezionato l'ordgino lo stesso si è poi rilevato essere un Power Bank "caricabatterie bomba a mano granata per smartphone", come si legge nella presentazione dell'oggetto in vendita sul web. 

Il falso allarme bomba è rientrato intorno alle 22:30 con la riattivazione della linea. A parte l'appresione dei passeggeri nessun treno è stato soppresso con i convogli della linea regionale Roma-Viterbo che hanno accumulato ritardi fino a 90 minuti. 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento