Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Piazza di Campitelli

Ghetto, allarme bomba in una chiesa: artificieri sul posto

Il trolley sospetto segnalato a Santa Maria in Portico a piazza Campitelli. Sgomberato l'edificio e l'area adiacente. Sempre in mattinata chiusa la Metro C per una borsa sospetta

La chiesa di Santa Maria in Portico (foto wikipedia)

Due allarmi bomba nella Capitale, uno sulla linea della Metro C e l'altro a due passi dal Ghetto Ebraico. La prima allerta segnalata dai fedeli dalla chiesa di Santa Maria in Portico in piazza di Campitelli. A destare sospetto è stato un trolley abbandonato nel luogo di culto del Centro Storico della Capitale, già affollato di turisti dalle prime ore del mattino. Inevitabile la segnalazione alle forze dell'ordine con l'arrivo degli artificieri della polizia.

CHIESA SGOMBERATA - Scattate le procedure di emergenza, fedeli e turisti sono stati allontanati dalla chiesa come da protocollo. Effettuate le verifiche gli artificieri della polizia di Stato hanno poi fatto rientrare l'allarme una volta appurato il contenuto del trolley, pieno di vecchie coperte. Evacuata anche l'aria adiacente alla chiesa. 

BORSA SOSPETTA SULLA LINEA C - Quasi contemporaneamente un altro allarme bomba è scattato alla stazione Lodi della linea C della metropolitana a causa di una borsa sospetta abbandonata in banchina. Anche in questo caso sono state attivate le procedure di emergenza con la tratta sotterranea chiusa tra Pantano e Pigneto in attesa delle verifiche degli artificieri. Controllata la borsa i poliziotti hanno poi trovato solamente dei documenti facendo rientrare l'allarme, anche in questo caso rivelatosi falso.  La linea è stata poi riaperta ed è tornata progressivamente alla normalità. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghetto, allarme bomba in una chiesa: artificieri sul posto

RomaToday è in caricamento